Haiti, UNICEF in azione: acqua per 900mila persone al giorno (video)

1 minuto di lettura

18/02/2010

Qualche settimana fa, nella fase più critica dell'emergenza terremoto ad Haiti, l'UNICEF si era posta come obiettivo di riuscire a portare acqua potabile a mezzo milione di sfollati nella capitale Port-au-Prince e nelle città di Leogane e Jacmel, tra le più martoriate dal sisma.

Oggi, a poco più di un mese dalla tragedia, quel traguardo è stato raggiunto e ampiamente superato.

L'UNICEF e le organizzazioni partner - ONG internazionali, aziende locali e autorità governative - garantiscono ogni giorno un flusso costante di acqua potabile a circa 900.000 persone, tramite una rete di centinaia di punti di rifornimento idrico alimentate da autocisterne in perenne movimento.

18/02/2010

News ed Aggiornamenti

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800914249

Chiama