L’UNICEF Italia e i Vigili del Fuoco celebrano insieme il 75° anniversario della "nascita" dell'organizzazione

5 minuti di lettura

11/12/2021

Oggi, in occasione del 75° anniversario della "nascita" dell’UNICEF, fondato l'11 dicembre del 1946 per aiutare i bambini – compresi quelli italiani – colpiti dalla miseria e dalla povertà nel dopoguerra - l’UNICEF Italia e il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco hanno organizzato a Roma – presso l’Istituto Superiore Antincendi (ISA) - l’evento "LA STAFFETTA DEI DESIDERI - Ti consegno un desiderio, portalo al traguardo-I Diritti dei bambini, L'Impegno degli adulti", aperto con il saluto del Capo Dipartimento dei Vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile Laura Lega e con l’intervento di Carmela Pace, Presidente dell’UNICEF Italia.

“Abbiamo fortemente voluto celebrare questa importante ricorrenza insieme ai Vigili del Fuoco, nostri storici Ambasciatori di Buona Volontà, simbolo di protezione e sicurezza del nostro paese. Per questo, oggi ho avuto l’onore di appuntare la spilla dell’UNICEF sulla divisa del Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Guido Parisi, che a sua volta l’ha appuntata simbolicamente a un vigile del fuoco e a un rappresentante dell’Associazione Nazionale VVF.  Con grande orgoglio posso annunciare che in futuro tutto il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco avrà la spilla dell’UNICEF sulla propria divisa ufficiale”, ha dichiarato Carmela Pace, Presidente dell’UNICEF Italia

Guido Parisi, nel suo intervento, ha ricordato l’impegno straordinario che da oltre trent’anni vede i Vigili del Fuoco insieme all’UNICEF impegnati a testimoniare i valori di solidarietà e sicurezza, cementati da uno dei sentimenti più nobili quale quello di donarsi a favore degli altri, che nel caso dell’infanzia assume un merito ancora più significativo. La spilla rappresenterà quindi un simbolo dietro al quale si nasconde una serie di attività quotidiane motivate anche da un forte spirito di sacrificio e di squadra.

La nomina di Gabriele Corsi a Goodwill Ambassador dell’UNICEF Italia

Durante l’evento, la Presidente dell’UNICEF Italia Carmela Pace ha nominato lo showman Gabriele Corsi nuovo Goodwill Ambassador dell’UNICEF Italia, sottolineando come, "con la sua grande profondità e sensibilità, riesce a farsi sempre portavoce dei bisogni dei bambini".

In occasione del 75° anniversario, l’UNICEF ha lanciato un’iniziativa dedicata all’ascolto dei desideri e dei bisogni dei bambini, chiedendo alle Scuole di prendere parte alla proposta “Esprimi un desiderio per il compleanno dell’UNICEF”. A questo indirizzo è possibile vedere le foto delle lavagne. Bambini e adolescenti hanno partecipato a questo sondaggio “speciale” indicando quali siano davvero le loro priorità e i loro desideri per il futuro.

Hanno partecipato all’iniziativa oltre 980 classi di tutta Italia e sono stati raccolti i desideri di circa 20.000 bambini e ragazzi di età compresa tra i 4 e i 19 anni. La categoria più votata è stata quella del "Cambiamento climatico" (40%) seguita dalle altre tematiche: "Vaccini" (29%), "Non discriminazione" (17%), "Educazione" (10%) e "Salute mentale" (4%).

Oggi, 11 dicembre, una delegazione di studenti e studentesse, come testimone di una corsa a staffetta, ha consegnato la raccolta dei più rilevanti desideri ad Ilaria Fontana, Sottosegretaria di Stato al Ministero della transizione ecologica, con l’obiettivo che i desideri siano raccolti e presi in carico dagli adulti: questa la richiesta degli studenti dell’Istituto Comprensivo Frosinone 2 e della giovane volontaria di YOUNICEF che hanno dialogato con le Istituzioni.

La ricorrenza è impreziosita dalla presenza della storica Banda Musicale dei Vigili del Fuoco. La musica simboleggia l’importanza di "accordarsi" su valori comuni per garantire che tutti i bambini e le bambine possano godere dei propri diritti. Per questo motivo l’UNICEF, tramite il suo Goodwill Ambassador Beppe Vessicchio, ha presentato il Manifesto "La musica è vita", che sintetizza l’alto valore educativo, culturale e sociale del linguaggio musicale.

All’evento, moderato dalla giornalista e inviata di RAINEWS 24 Liana Mistretta, sono intervenuti anche Paolo Lattanzio, Portavoce dell’Intergruppo Parlamentare Infanzia e Adolescenza, Fabrizio Petri, Presidente Comitato interministeriale per i Diritti Umani e Jacopo Marzetti, Presidente del Comitato Media e Minori. 

Torino, Napoli e Palermo: sempre insieme ai Vigili del Fuoco

Oltre a quello di Roma, l’UNICEF Italia, in collaborazione con i Vigili del Fuoco, ha organizzato altri eventi: dopo l’iniziativa di Torino di ieri, oggi si è svolta una manifestazione a Napoli, al Maschio Angioino, alla presenza del sindaco Gaetano Manfredi, del Direttore generale dell’UNICEF Italia Paolo Rozera e della giovanissima attrice Ludovica Nasti, che ha assunto l’impegno di promuovere e coinvolgere le giovani generazioni sulle priorità dell'UNICEF. Il 13 dicembre si svolgerà un evento a Palermo, al Teatro Politeama, alla presenza delle Autorità cittadine e regionali, sempre insieme alla Banda dei Vigili del Fuoco.

In occasione delle celebrazioni per il 75° anniversario, i Volontari dei Comitati locali dell’UNICEF organizzano numerose iniziative durante la settimana, promuovendo incontri, convegni, mostre, proiezioni di film, concerti, monumenti simbolicamente illuminati di blu.

11/12/2021

News ed Aggiornamenti

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800 90 00 83

Chiama