Le cure salvavita per Nelly e altri bambini

1 minuto di lettura

26/11/2012

La situazione era difficile, al centro nutrizionale dell’ospedale pediatrico di Bangui, capitale della Repubblica Centroafricana: ogni letto veniva condiviso da almeno tre pazienti, molti bambini con le loro famiglie dovevano accontentarsi del corridoio, parecchi dormivano sulle stuoie sotto al cielo. 

Ora i lavori di ristrutturazione sostenuti dall’UNICEF hanno dato un nuovo volto alla speranza: più stanze, altri posti letto, diversi servizi a supporto dell’equipe mediche e dei pazienti, compresa una cucina e i gabinetti.

Nelly è arrivata da due giorni, gravemente malnutrita e con una brutta infezione. 

Seguirà un trattamento intensivo e una cura antibiotica per via orale. 

A pensarci bene, questa storia è semplicissima: come Nelly, migliaia di altri bambini, ogni giorno, combattono la malnutrizione.

E non possono restare soli.

La malnutrizione è un killer invisibile, responsabile della morte di 2,3 milioni di bambini ogni anno.

L'UNICEF aiuta i bambini che soffrono di malnutrizione a riprendere peso rapidamente, grazie a speciali alimenti terapeutici distribuiti in bustine, che i bambini possono succhiare e che non devono essere disciolti in acqua. 

Sostieni la nostra campagna contro la malnutrizione infantile, scopri tutti i modi per farlo su www.unicef.it/lotta_malnutrizione



26/11/2012

News ed Aggiornamenti

Chiama Ora il 800 91 42 49 e dona 9 euro al mese!

Chiama