Il mondo del calcio in campo con l’UNICEF

2 minuti di lettura

11/11/2012

Il 20 novembre 1989 l’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha adottato la Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

In occasione del ventitreesimo anniversario del più importante strumento a tutela dei diritti dei minorenni l’UNICEF lancerà un'iniziativa che vedrà coinvolto il mondo del calcio

Il 17 e 18 novembre 2012, su tutti i campi di calcio di serie A, i calciatori e la terna arbitrale entreranno in campo accompagnati dai bambini (soprattutto allievi della Federazione Italiana Giuoco Calcio-Settore giovanile scolastico) con la maglietta UNICEF.

Qualche minuto prima del calcio di inizio al centro del campo, verrà posizionato uno striscione con la scritta “Io come tu. Mai nemici per la pelle”, che verrà sollevato al momento dello schieramento. 

“Io come tu” è una campagna di sensibilizzazione a favore dell’uguaglianza di tutti i bambini e gli adolescenti che vivono, studiano, crescono in Italia

L’obiettivo di “Io come tu” è di contribuire a promuovere un cambiamento sociale positivo che prevenga atteggiamenti discriminatori nei confronti di bambini e adolescenti appartenenti a gruppi vulnerabili - come ad esempio i bambini e gli adolescenti di origine straniera - e quindi di prevenire il rischio di una loro esclusione sociale.

L’iniziativa è realizzata dall’UNICEF Italia in collaborazione con la Federazione Italiana Giuoco Calcio-Settore Giovanile Scolastico e la Lega Serie A

11/11/2012

News ed Aggiornamenti

Chiama Ora il 800 91 42 49 e dona 9 euro al mese!

Chiama