Patrizio Rispo - In missione con l'UNICEF ad Haiti / 7

2 minuti di lettura

27/10/2007

Il ritorno e il mio impegno per i bambini di Haiti
Patrizio Rispo con i bambini di Haiti

©UNICEF Italia/2007/C.Amico 

Sesto giorno - È tempo di tornare e so per esperienza che le emozioni forti richiedono un tempo di sedimentazione.
 
Un diario è solo una piccola parte dei pensieri che mi hanno affollato la mente in questi giorni. Parole, esperienze, persone.
 
Ecco, direi che questo è il primo aspetto importante di questa breve visita: la possibilità di dare un volto ai progetti che ho visto, ai risultati che ho toccato con mano, al processo di cambiamento che è in atto e che spero la violenza non spazzi via.

Io farò la mia parte.

Stando sul posto, in quelle realtà, ci siamo difesi, siamo riusciti anche a sorridere...ma al nostro rientro abbiamo fatto i conti con le nostre coscienze: i silenzi del viaggio di ritorno erano pieni di immagini ed emozioni che salivano al cuore prepotenti.

Ilenia si è fatta tutto il rientro a Napoli da Roma in lacrime ed io ancora reggevo per sostenerla.
 
Arrivato a casa, abbracciato mia moglie e i miei bambini...finalmente mi rilasso e non appena mia moglie mi chiede: "Beh! Allora raccontami un po'" scoppio a piangere anche io!
 
Ora sono veramente pronto a fare il mio lavoro di ambasciatore, ma veramente!..

27/10/2007

News ed Aggiornamenti

Chiama Ora il 800 91 42 49 e dona 9 euro al mese!

Chiama