IKEA per UNICEF: record di solidarietà grazie alla campagna Peluche

2 minuti di lettura

30/01/2011


Con la vendita dei peluche IKEA ha raccolto 11,4 milioni di euro per i progetti di UNICEF e Save the Children, a difesa del diritto dei minori a un’istruzione di qualità.

Con oltre 1 milione di euro donati all'UNICEF, IKEA Italia diventa il terzo donatore al mondo, dopo IKEA in Russia e in Germania.

IKEA Foundation ha donato 1 euro per ciascuno degli 8,6 milioni di peluche e libri per bambini venduti in oltre 300 negozi IKEA di tutto il mondo dal 1 novembre 2010 al 6 gennaio 2011, e 1 euro per ogni prodotto del reparto IKEA dei Piccoli e per ogni menu bimbi BIO venduti nell'ultima settimana.

Dal 2003 questa Campagna ha permesso di raccogliere 35,2 milioni di euro, donati a favore di 8 milioni di bambini in quasi 40 paesi.

IKEA Foundation sostiene il diritto di tutti i bambini a un'istruzione di qualità.

Grazie a questa donazione, UNICEF e Save the Children potranno ampliare i progetti in corso e avviarne di nuovi in 22 paesi in Africa, Europa orientale e Asia.

L'obiettivo dei progetti è migliorare la rete idrica e i servizi igienico-sanitari nelle scuole, favorire l'istruzione dei bambini appartenenti alle minoranze etniche, fornire materiale scolastico e diffondere tra gli insegnanti, attraverso corsi di formazione, metodi didattici a misura di bambino. 

«Siamo molto grati ai clienti IKEA per il contributo che continuano a prestare alla raccolta dei fondi per promuovere nel mondo il diritto fondamentale dei bambini all'istruzione» ha affermato Leila Pakkala, Responsabile Raccolta Fondi Privati e Partnership UNICEF.

«Desideriamo ringraziare tutti i clienti IKEA che hanno aderito alla Campagna. Grazie a loro e all'impegno dei co-worker IKEA in ogni parte del mondo, molti bambini potranno andare a scuola e ricevere un'istruzione. Siamo davvero riconoscenti a tutti coloro che hanno voluto aiutare Save the Children e IKEA Foundation nella lotta per la difesa dei diritti dei bambini a un'infanzia sana e sicura e a una buona istruzione» afferma Elisabeth Dahlin,  Segretario Generale di Save the Children Svezia.

30/01/2011

News ed Aggiornamenti

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800900083

Chiama