Supply Division: aiuti in tutto il mondo in 48 ore

2 minuti di lettura

16/02/2010

Il cuore organizzativo dell'UNICEF, da cui proviene buona parte dei vaccini, dei farmaci, dei materiali didattici e dei tanti altri materiali utilizzati nei progetti e nelle crisi umanitarie, si trova in un'area di 25mila metri quadrati   nel porto di Copenaghen , in Danimarca.
 
Da qui partono in media 130 spedizioni al giorno. 

IN occasioni straordinarie, come le emergenze umanitarie,l'intero processo di raccolta, imballaggio, spedizione e scarico a destinazione degli aiuti  avviene in nel giro di 48 ore .
 
L'87% delle scorte  stoccate dalla Supply Division sono destinate ad Asia e Africa . 
 
 
I numeri straordinari della Supply Division

  • Ha acquistato, tra il 2006 e il 2007, 43 milioni di zanzariere 
  • Nel 2007 sono stati acquistati e distribuiti in circa 100 paesi 3,2 miliardi di dosi di vaccini 
  • Nel 2008 sono stati acquistati oltre 12 milioni di kit per il test rapido di diagnosi dell'HIV
  • Nel 2008 l’approvvigionamento di confezioni per i trattamenti antiretrovirali è passato da 5 milioni nel 2007 a 6,9 milioni nel 2008

  • Sono stoccati 750 diversi articoli  sui 2.000 a catalogo 

  • Qui vengono assemblati 37 tipologie di kit per  rifornire un ospedale da campo, kit per attrezzare classi di  80 alunni, kit ostetrici, kit per la potabilizzazione dell'acqua
  • Nel solo 2007 sono stati distribuiti 350.000 kit .
  • Parte dei suoi locali vengono concessi alla Croce Rossa Internazionale e all'Alto Commissariato ONU per i Rifugiati come base per le emergenze
  • Ogni anno vengono effettuate in media 2.500 ispezioni  di qualità.

Inolte, grazie ai prezzi di cui riesce a beneficiare tramite gare di appalto su scala internazionale, acquista beni anche per conto di governi e Organizzazioni non governative (ONG)  che nel 2007 valevano 671 milioni di dollari .

16/02/2010

News ed Aggiornamenti

Chiama Ora il 800 91 42 49 e dona 9 euro al mese!

Chiama