L'UNICEF a Nativity 2013

3 minuti di lettura

19/09/2013

«Come UNICEF Italia il nostro lavoro è mirato alla tutela dei diritti dei bambini. La Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza è la nostra guida nelle azioni che promuoviamo,  perché  guardiamo da vicino la vita dei più piccoli, i loro diritti, lo sviluppo, la salute, il loro superiore interesse. Per questo partecipiamo volentieri all’evento "Nativity – La pediatria incontra la famiglia", che prende il via oggi a Roma. Sarà un’ottima opportunità per conoscere ancora meglio aspetti della vita dei nostri bambini». Lo ha dichiarato Giacomo Guerrera, Presidente dell’UNICEF Italia.

«La salute dei bambini è l’obiettivo primario cui dobbiamo guardare e orientare il nostro lavoro. Ci auguriamo che, con il tempo, sempre più famiglie possano acquistare la giusta consapevolezza per lo sviluppo dei propri figli, perché bambini più consapevoli saranno degli adulti più responsabili.»

In Italia, l’UNICEF è impegnato  con il progetto Ospedali e Comunità Amici dei bambini e delle bambine per la promozione dell’allattamento al seno e di altre buone pratiche, mirate al corretto sviluppo dei bambini e alla consapevolezza delle loro madri e delle famiglie.

L’allattamento al seno è garanzia del miglior avvio alla vita ed è alla base del benessere e di una vita in salute. Ad oggi in Italia sono 184 le strutture coinvolte nel programma.

Parallelamente l’UNICEF Italia porta avanti il programma Città Amiche dei bambini e delle bambine per la diffusione di una strategia globale in favore dei diritti dell’infanzia nell’ambiente urbano. Nel 2012 i Comuni Italiani coinvolti in questo percorso sono stati 364.

All’inizio di ogni anno scolastico l’UNICEF Italia propone una specifica proposta educativa alle scuole di ogni ordine e grado. Nel 2013, per il 5° anno consecutivo, l’UNICEF e il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) hanno proposto alle scuole italiane di aderire al Progetto pilota Scuola Amica dei bambini e dei ragazzi che vede la partecipazione di 1.100 scuole su tutto il territorio nazionale.

Altro aspetto importante della vita dei più piccoli è lo sport, elemento fondamentale per un sano sviluppo. In funzione della promozione di una vita sana, l’UNICEF in Italia, attraverso il programma Sport amico dei bambini e delle bambine, si impegna a promuovere una vita sana, fondata sulla salute fisica, mentale e psicologica – dei bambini e degli adolescenti grazie a sport, svago e attività ludiche.
 

Appuntamenti UNICEF a Nativity 

Il Presidente dell’UNICEF Italia Giacomo Guerrera interviene all’inaugurazione dell’evento Nativity, che si svolge presso il Palazzo dei Congressi a Roma venerdì 20 settembre 2013 alle h. 10.
 
Nei giorni della manifestazione (20 – 22 settembre 2013), presso lo stand UNICEF i volontari sono a disposizione del pubblico per dialogare e distribuire materiale informativo. Sarà possibile adottare la Pigotta (la popolarissima bambola simbolo dell'UNICEF, i cui proventi finanziano programmi di lotta alla mortalità infantile nei paesi in via di sviluppo) e acquistare regali e altri prodotti UNICEF.
 
All’interno dello stand, inoltre, è allestito uno spazio per bambini con il “Gioco della Pigotta”, palloncini, adesivi e altro ancora.

19/09/2013

News ed Aggiornamenti

Chiama Ora il 800 91 42 49 e dona 9 euro al mese!

Chiama