Imperia

Imperia: una torta da Guinness dei Primati per arrivare a Zero

4 minuti di lettura

22/11/2013

Il 20 novembre ricorre la Giornata Mondiale per i diritti dell'Infanzia, che viene celebrata ogni anno dal 1989, quando l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha approvato la Convenzione Internazionale sui Diritti dell' infanzia e dell'adolescenza.

La città di Bordighera celebrerà questa grande festa ai bambini domenica 24 novembre 2013 con la realizzazione di una torta lunga 500 metri e pesante 2293 kg, in pasta frolla, frutta e fiori di zucchero. Il ricavato della vendita della torta - si parte da un'offerta base di 2 euro a fetta - sarà devoluto al 50% per aiutare i bambini delle Filippine e al 50% per i progetto UNICEF Vogliamo Zero.

Durante la giornata sono previsti numerosi eventi, spettacolo, danza, musica ed esibizioni degli Sbandieratori Città di Ventimiglia, che diventeranno a breve ambasciatori UNICEF a livello nazionale.

L'evento è stato presentato a Villa Etelinda a Bordighera, presenti il sindaco Giacomo Pallanca, la presidente del Comitato UNICEF di Imperia Colomba Tirari con il testimonial UNICEF per la Liguria Giancarlo Golzi, batterista dei Matia Bazar, l'assessore al Turismo e al Commercio Fulvio De Benedetti e il pasticcere che ha coordinato la realizzazione della torta, Salvatore Scappatura.

«I pasticcieri assembleranno i 500 metri di torta in piazza Raoul Zaccari – spiega il direttore artistico Fortunato Scordoci saranno 20 persone che taglieranno la frutta fresca, ben 750 chilogrammi. L’intrattenimento sarà realizzato con le scuole di ballo di Camporosso e Bordighera, con esibizioni di balli occitani che coinvolgeranno tutta la piazza».

«Il clou della manifestazione incentrato sulla convenzione – spiega Colomba Tirari - ratificata in tutti i paesi del mondo tranne due, uno dei quali gli Stati Uniti, che ha ancora la pena di morte per i minori. La Convenzione internazionale sui diritti dei bambini e dei ragazzi ha cambiato posizione del bambino, da oggetto di tutela a soggetto di diritto. È per me motivo di grande orgoglio il fatto che la maggior parte della convenzione sia stata scritta in Italia, con il contributo fondamentale del presidente nazionale UNICEF Aldo Farina»

«Per noi è importantissima la tutela del minore e in particolare tutte le parti sociali in difficoltà, ha affermato il sindaco Giacomo Pallanca – in questo senso l'UNICEF sta facendo un lavoro importantissimo sul territorio. Rinnovo la nostra totale e completa disponibilità per tutte le manifestazioni che abbiamo risvolto sociale sia per Bordighera che per le città del comprensorio».

L'assessore al commercio Fulvio Debenedetti ha ricordato che domenica 24 novembre i negozi di Bordighera saranno aperti: «È inoltre prevista, dalle 10 alle 13 la creazione di un'isola pedonale da via Veneto a piazza Mazzini. La festa inizierà domenica mattina alle 10 davanti al Kursaal, da cui partirà un percorso in cui sfileranno auto e moto storiche, figuranti in costume storico, sbandieratori, attraverso la passeggiata in direzione Sanremo fino a Sant'Ampelio. Il percorso proseguirà quindi verso il sottopassaggio, via Vittorio Emanuele fino al Palazzo del Parco».

Salvatore Scappatura, il pasticcere camporossino da cui è partita l'idea della torta gigante, ha fornito alcuni dati sulla realizzazione della torta: «È un dolce di pastafrolla, realizzato con 170 chilogrammi di burro, 115 chilogrammi di zucchero, 336 chilogrammi di farina e 672 uova (50 chili). Per le decorazioni sono stati utilizzati 100 chili di pasta di mandorle, 100 chili di gelatina e marmellate, 150 chili di cioccolato fondente e 1050 chili di frutta. Abbiamo impiegato 40 allievi della scuola alberghiera, 7 pasticceri, 18 volontari per sbucciare la frutta, 15 volontari UNICEF, 10 ragazzi di YOUNICEF, il gruppo dei Fuori Asse».

Madrine e presentatrici della Festa saranno Miriam Protino e Cecilia Anfossi.

Una grande lotteria chiuderà la Manifestazione.

Un ringraziamento alla grafica Claudia Roggero dello studio design CR&A OFFICINA di Bordighera che ha realizzato la locandina e collabora da tempo a progetti UNICEF

22/11/2013

News locali correlate

Chiama Ora il 800 91 42 49 e dona 9 euro al mese!

Chiama