Imperia

Incontro d’Arte nella Luce-Colore di Bordighera

2 minuti di lettura

01/04/2015

Il progetto pensato e coordinato dal comitato provinciale per l'UNICEF di Imperia e dall’Associazione Culturale Aniante-Lentini, ha lo scopo di raccogliere fondi per il progetto UNICEF Vogliamo zero che intende abbattere la mortalità infantile nel mondo che ancora oggi vede 17.000 bimbi che perdono la vita ogni giorno per malattie prevenibili e di sostenere il Comitato UNICEF di Imperia nel sostegno delle spese per poter mantenere aperta la sede nella città di Bordighera. 

Alcuni pittori italiani qualificati esporranno per un mese alcune opere presso la saletta del Comitato UNICEF che si affaccia sul prestigioso Corso Italia. In cambio gli artisti contribuiranno con la donazione di un'opera e con il versamento di una somma finalizzata al sostegno della sede. 

Gli artisti, coordinati dal Maestro Elio Lentini, aiuteranno UNICEF anche nella lotta alla mortalità infantile, mettendo a disposizione un'opera per la raccolta fondi da destinare alle vaccinazioni, alla fornitura di tende medicate, alla potabilizzazione dell’acqua, alla fornitura di cibo ad alto valore energetico. 

Il progetto prevede anche un’azione culturale importante, cioè avvicinare la popolazione all’arte e al bello enfatizzando quello che la città di Bordighera ha di caratteristico, oltre a tutte le altre bellezze, la sua luce e i suoi colori. 

La saletta del Comitato è impegnata per questo progetto da aprile 2015 a dicembre 2015 con i seguenti artisti:
  • OLGA POLICHTCHOUK dal 3 al 26 aprile 
  • IRMA MORES dal 2 al 30 maggio 
  • CARLO GOLIA dal 2 al 28 giugno 
  • SARHTORI dal 4 al 30 luglio 
  • LIDIA RIANNA dal 2 al 30 agosto 
  • FABIO BERRO dal 5 al 4 settembre 
  • BARTOLOMEO PERROTTA dal 3 al 30 ottobre 
  • FRANCO GIGLIO dal 1 al 29 novembre 
  • MONICA PERELLI dal 5 al 31 dicembre 

La mostra resterà aperta in Corso Italia , 63 a Bordighera, presso sede UNICEF, dal 3 al 26 aprile 2015 dalle ore 10,00 alle ore 12,00 e dalle ore 15,00 alle 18,00

01/04/2015

News locali correlate

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800900083

Chiama