Palermo

Avviso per Tutori del Comune di Palermo: appello del Garante infanzia alla cittadinanza per l'adesione volontaria

1 minuto di lettura

03/02/2017

03 febbraio 2017 - Pubblichiamo e volentieri diamo risalto all'Appello rivolto ai Cittadini e alle Cittadine di Palermo dal dr. Pasquale D'Andrea, responsabile dell'Ufficio Garante per i Diritti dell'infanzia e dell'adolescenza del Comune.

"La constatazione dell'incremento migratorio che sta investendo l'Italia e, più nello specifico, l'aumentato numero di minorenni non accompagnati che ogni anno raggiungono le coste italiane - si legge nell'appello - ha indotto il nostro Paese a superare l'approccio emergenziale e a pianificare un sistema di governance con l'obiettivo di individuare in una logica di sistema, interventi più idonei per la tutela.

Una tutela che Garantisca una piena parità di trattamento dei ragazzi e delle ragazze non accompagnati fuori dal paese d'origine con i ragazzi e le ragazze presenti sul territorio nazionale come previsto dalla Convenzione ONU sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, nonchè legge 176/91 dello Stato italiano." 

"A questo proposito - ricorda il Garante - è stato firmato in Comune un Protocollo  (...), sulla presa in carico dei minori stranieri non accompagnati che prevede la sperimentazione della figura del "TUTORE VOLONTARIO".

Con l'appello viene invitata la cittadinanza a prendere in considerazione la possibilità di rispondere all'Avviso per Tutori del Comune di Palermo sollecitando anche parenti e amici a farlo.

 

 

Documenti disponibili

La comunicazione del Garante per i Diritti di infanzia e adolescenza di Palermopdf / 555 kb

Download

03/02/2017

News locali correlate

Chiama Ora il 800 91 42 49 e dona 9 euro al mese!

Chiama