Sassari

Diamo voce ai bambini e ai ragazzi, pratiche di inclusione e partecipazione attiva

2 minuti di lettura

16/02/2021

E' stato lanciato a Sassari il Progetto "Diamo voce ai bambini e ai ragazzi. Pratiche di inclusione e partecipazione attiva." Il Progetto, finanziato per l'anno 2021 dalla Fondazione di Sardegna, segue le linee guida del programma UNICEF “Italia Amica” per favorire occasioni e percorsi per una piena attuazione dei diritti dei bambini, delle bambine e degli adolescenti e per una loro significativa partecipazione alla vita della comunità, come cittadini/e attivi e responsabili. Si prevede la sensibilizzazione delle istituzioni al fine di promuovere, nella programmazione delle amministrazioni comunali, un’attenzione particolare ai diritti dei minorenni sia per chiedere il loro parere su decisioni che li riguardano che per inserire, nell’elaborazione delle politiche di sviluppo locale, il punto di vista dei bambini e dei ragazzi, nel rispetto della loro libertà di pensiero, di religione e di diritto all’informazione. L’educazione alla partecipazione viene intesa, in questo progetto, come un percorso formativo interattivo che coinvolge le agenzie educative del territorio, le istituzioni e le associazioni, in un processo di sviluppo di comunità che apprende. 

Il Progetto, che si realizza nell’ambito dell’attività dell’Osservatorio permanente per i diritti dei bambini, delle bambine e degli adolescenti è articolato secondo due direttrici: la formazione della comunità educante e dei minori, incentrata sul confronto intergenerazionale e unita a momenti di formazione specifica per i diversi destinatari del progetto (gruppi partecipativi di minorenni, Corsi universitari di Educazione allo sviluppo, Corsi di formazione per docenti), e la raccolta dati e la loro diffusione, insieme alla promozione della cultura della partecipazione.

Il Progetto (che si svilupperà nel Nord Sardegna) prevede:
a) percorsi interattivi didattici per bambini e ragazzi finalizzati a sviluppare consapevolezza e autonomia;
b) laboratori formativi per gli insegnanti diretti ad accrescere la competenza didattica degli studenti nei processi decisionali e l’empowerment;
c) attività nei Comuni per una progettazione condivisa dei programmi di sviluppo del territorio tra decisori politici e minorenni, promuovendone il dialogo e la partecipazione alla vita della comunità;
d) incontri associativi e sportivi che permettano di rafforzare il gruppo dei pari.

Il Progetto, sostenuto da 19 Partner, coinvolge l’Università di Sassari, le biblioteche, le scuole e le associazioni che lavorano a contatto con bambini, bambine e adolescenti, si concluderà a gennaio del 2022.

16/02/2021

News locali correlate

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800914249

Chiama