[/obiettivisviluppo/documenti/dettaglio.htm]
AREA

Obiettivi di Sviluppo Sostenibile

Obiettivi di Sviluppo del Millennio e infanzia: un legame indissolubile

Otto Obiettivi che riguardano l'infanzia

Gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio stabiliscono priorità globali per tutti gli abitanti del pianeta, ma in primo luogo per i bambini. Ecco perché:

Gli Obiettivi parlano di infanzia. Sei degli otto Obiettivi fanno esplicitamente riferimento all'infanzia, ma anche gli ultimi due, qualora fossero raggiunti, avrebbero un enorme impatto positivo sul loro destino.

I bambini sono i primi da proteggere. I bambini sono i soggetti più vulnerabili all'interno di qualsiasi comunità: quando scarseggiano acqua, nutrimento, servizi sociali di base e un ambiente salubre, i bambini sono i primi a soccombere.

I bambini hanno diritti.. La Convenzione sui diritti dell'infanzia del 1989, il trattato sui diritti umani che ha ricevuto il più ampio numero di ratifiche nella storia (193, un numero addirittura superiore agli Stati membri dell'ONU), enuncia da 16 anni in forma di diritti il contenuto degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio.

La riduzione della povertà comincia dai bambini. Aiutare i bambini a raggiungere il loro pieno potenziale è il migliore investimento nel progresso dell'umanità. Gli interventi effettuati nei primi, cruciali anni di vita di un bambino determinano in gran parte lo sviluppo fisico, intellettivo ed affettivo dell'adulto di domani. Similmente, investire nell'infanzia di oggi significa accelerare il raggiungimento dei traguardi futuri in tema di lotta alla povertà.

L'UNICEF, l'unica agenzia delle Nazioni Unite interamente dedita all'infanzia, ha incorporato gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio nella propria missione e persegue il loro conseguimento con tutti i mezzi a sua disposizione.