Pakistan, il direttore UNICEF da oggi sui luoghi della catastrofe

2 minuti di lettura

29/08/2010

Il Direttore dell'UNICEF Anthony Lake è giunto oggi in Pakistan per una missione nelle zone colpite dalle alluvioni e vedere le operazioni che l’UNICEF sta portando avanti per aiutare milioni di persone colpite dalle inondazioni, soprattutto i più vulnerabili, i bambini e le donne.

Oggi Lake si recherà nel distretto di Charsadda, uno dei più colpiti nella provincia di Khyber Pakhtunkhwa.

Qui visiterà le scuole utilizzate come rifugi da migliaia di famiglie in cui l'UNICEF sta fornendo acqua potabile e kit igienico-sanitari.

Domani Lake, insieme al Direttore generale del Programma Alimentare Mondiale (World Food Programme) Josette Sheeran, visiterà la zona colpita di Multan Division (nella provincia del Punjab).

Sempre domani (alle h. 17), presso l'Hotel Serena di Islamabad si terrà una conferenza stampa con i direttori Lake e Sheeran, affiancati dal Direttore generale dell'UNESCO, Irina Bokova.

Nell’incontro con la stampa si farà il punto sull’operazione umanitaria che le Nazioni Unite sta portando avanti in Pakistan per salvare vite umane e aiutare le comunità colpite dalle inondazioni.

L'UNICEF fornisce ogni giorno acqua potabile a circa 2 milioni di persone.

Attraverso forniture mediche e servizi igienico-sanitari, l'UNICEF sta lavorando per prevenire focolai di malattie trasmesse dall'acqua.

Sta inoltre fornendo alimenti ad alto contenuto energetico per migliaia di bambini affetti da malnutrizione.

L’UNICEF stima necessari per i primi tre mesi di interventi d’emergenza 141 milioni di dollari (somma aumentata rispetto all’appello di 47,3 milioni lanciato alcuni giorni fa), da utilizzare nei settori sanitario e nutrizionale, idrico e igienico, della protezione dell’infanzia e dell’istruzione.

29/08/2010

News ed Aggiornamenti

Chiama Ora il 800 91 42 49 e dona 9 euro al mese!

Chiama