[/italia/regioni/province/]
AREA

Toscana

La città di Prato sempre più Amica dei bambini

Un momento della conferenza stampa tenutasi presso la Prefettura di Prato
Un momento della conferenza stampa tenutasi presso la Prefettura di Prato
Sono state firmate questa mattina, in Prefettura, le due convenzioni tra Urp Multiente e Comune con il comitato provinciale per l'UNICEF di Prato, nell'ambito del programma Città amiche delle bambine e dei bambini ( Child-friendly Cities). 

Presenti alla firma il Vice Prefetto Vicario Livia Benelli, il sindaco e presidente della Provincia Matteo Biffoni, il vice sindaco Simone Faggi, il direttore generale di ASL 4 Edoardo Majno e la presidente del comitato provinciale UNICEF Erminia Abruzzini

«Una città a misura di bambino è una città a misura di tutti» ha affermato Matteo Biffoni «Prato ha da sempre posto molta attenzione ai diritti dei bambini e continua a farlo. Questo strumento rappresenta certamente un punto di partenza concreto per mettere in pratica tante iniziative e idee che una città come la nostra deve ai suoi abitanti più piccoli». 

Da parte del Vice Prefetto Vicario Livia Benelli parole di elogio per l'Urp Multiente e le funzioni che svolge da molti anni. «Una realtà in cui Comune, Provincia, Prefettura e Azienda USL 4 offrono un servizio polifunzionale a cui il cittadino può rivolgersi per avere orientamento e trovare risposte, e che adesso, con la nascita di questa sportello e l'attenzione rivolta verso i bambini, è decisamente più completa».

Con la mozione per una "Città amica dei bambini", approvata dal Consiglio comunale nel marzo 2013l’amministrazione ha accolto le iniziative suggerite dal documento UNICEF “Costruire una città amica delle bambine e dei bambini. Nove passi per l’azione” realizzando un osservatorio sui diritti dell’infanzia per monitorare la situazione e lo stato di avanzamento delle iniziative dei luoghi e dei servizi dedicati ai bambini di Prato. 

«È importante» ha affermato la presidente del comitato provinciale UNICEF Erminia Abruzzini «che i bambini abbiano un luogo dove portare la loro voce. Devono essere ascoltati e deve essere data loro la possibilità di vivere in una città che rispetti i loro desideri e sia all'altezza delle loro aspettative»

La  Convenzione firmata tra Urp multiente e UNICEF prevede l'attivazione con i volontari UNICEF di uno sportello informativo per i cittadini, il Punto UNICEF, che sarà attivo il martedì dalle 10 alle 13 nella sede dell’URP Multiente in piazza del Comune, oltre all'attivazione di un canale di posta elettronica  dedicato ai bambini per permettere loro di comunicare con l’amministrazione comunale. 

Il sito dell'Urp multiente diffonderà inoltre comunicazioni riguardanti UNICEF e pubblicizzerà l’osservatorio sui diritti dell’infanzia in città oltre a mettere a disposizione gli spazi di "piazza Urp" per promuovere campagne informative e messaggi, anche attraverso gli schermi T-comunico.


   Tags:  unicef prato