[/unicefitalia/documenti/dettaglio.htm]
AREA

Città amiche dei bambini

Città Amiche dei Bambini - Risorse video

"Una città amica dei bambini e dei ragazzi"

In una video animazione il senso del programma dell'UNICEF "Città Amiche dei Bambini e degli Adolescenti" (Child-friendly Cities Initiative - CFCI) e il percorso che ogni Comune italiano può intraprendere per raggiungere l'ambito riconoscimento.



"Città amiche dei bambini, una questione di diritti"

La Convenzione ONU sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza è il quadro di riferimento per tutta l'azione dell'UNICEF, in Italia come ovunque nel mondo. E anche il programma internazionale "Child-friendly Cities" - nel nostro paese: "Città amiche dei bambini e degli adolescenti" - si rifà alle norme e allo spirito della Convenzione.

 

"Città e Convenzione sui diritti dei bambini: il principio di non discriminazione"

Primo video della serie ideata per fornire agli amministratori locali spunti di riflessione e approfondimenti sull'applicazione nelle politiche del territorio urbano dei principi e delle norme della Convenzione ONU sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza.

In questo video affrontiamo con Alessandra Viviani, docente di Diritto Internazionale all'Università di Siena, il principio di non discriminazione, enunciato dall'art. 2 della Convenzione.


"Città e Convenzione sui diritti dei bambini: il principio della partecipazione"

Secondo video della serie ideata per fornire agli amministratori locali spunti di riflessione e approfondimenti sull'applicazione nelle politiche del territorio urbano dei principi e delle norme della Convenzione ONU sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza.

In questo video affrontiamo con Alessandra Viviani, docente di Diritto Internazionale all'Università di Siena, il principio di partecipazione, enunciato dall'art. 12 della Convenzione.


"Città e Convenzione sui diritti dei bambini: la storia della Convenzione"

Terzo video della serie ideata per fornire agli amministratori locali spunti di riflessione e approfondimenti sull'applicazione nelle politiche del territorio urbano dei principi e delle norme della Convenzione ONU sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza.

In questo video affrontiamo il tema delle origini storiche delle Convenzione e il ruolo degli enti locali nel meccanismo di monitoraggio.con Cristiana Carletti, professore associato di Diritto Internazionale presso l'Università degli Studi di Roma Tre.


"Città amiche dei bambini, un summit a Colonia"

A ottobre 2019 l’UNICEF ha promosso a Colonia (Germania) il primo Summit Internazionale delle Città Amiche dei bambini e degli adolescenti (Child-Friendly Cities Summit), che ha riunito 550 tra sindaci, leader locali, esperti, tecnici, bambini e giovani di oltre 60 paesi di tutto il mondo per discutere approcci innovativi per migliorare l'applicazione dei diritti dei bambini a livello locale.

Per l’Italia hanno partecipato due tra le municipalità impegnate con l’UNICEF nel percorso di "Città amiche dei bambini" quali Prato – presente rappresentata dal suo primo cittadino Matteo Biffoni, anche delegato nazionale dell'ANCI [Associazione Nazionale Comuni Italiani] per l’immigrazione - e Palermo – presente con l’Assessore comunale alle Culture e alla Partecipazione democratica Adham Darawsha.



"UNICEF e ISTAT per la Giornata Italiana della Statistica 2017"

UNICEF, ISTAT e SIS (Società Italiana di Statistica) - con il patrocinio del Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca (MIUR), ma soprattutto tramite il coinvolgimento degli studenti di 10 scuole medie inferiori sparse sul territorio nazionale, sono stati i protagonisti di un laboratorio su come raccogliere ed elaborare statistiche che li riguardano in prima persona.

L'iniziativa è presentata al pubblico in concomitanza con la VII Giornata Italiana della Statistica (20 ottobre 2017).

 

"E tu, cosa farai?"

Quando senti dire "È solo un bambino", pensa che ci sono bambini che hanno compiuto imprese che pochi adulti riuscirebbero a fare.

Lo hanno fatto per salvare la propria vita e quella dei loro cari, come Yusra Mardini, per difendere i diritti dei loro coetanei come Malala Yousafzai, o per lanciare l'allarme sui cambiamenti climatici come Greta Thunberg.

Video realizzato dall'UNICEF in occasione del trentennale della Convenzione ONU sui Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza (1989-2019)